• Le parole del vino con la F e la G

     LETTERA “F” Feccioso: si dice di un vino che presenta odore e gusto di feccia, derivante dalla prolungata sosta sulle stesse; è qualità negativa. Fedele o puro: quando il bouquet lascia riconoscere facilmente le caratteristiche del vitigno o del cru. Fiacco: vino debole senza carattere (per struttura o per quantità d’alcol insufficiente). Fine: si dice
    Read More

  • Le parole del vino con la D e la E

     LETTERA “D” Debole: è il vino scarso in alcol rispetto alle altre componenti, oppure povero di corpo e di gusto. Disarmonico: è il vino ove l’aspetto, l’olfatto, la tattilità e il gusto non sono in concerto tra loro. Dolciastro: si dice di un vino sgradevolmente dolce.    LETTERA “E” Effervescente: tipico dei vini spumanti o
    Read More

  • Le parole del vino con la C

     LETTERA “C” Caldo: la sensazione di pseudo-calore che si percepisce quando si degusta il vino è data dalla presenza dell’alcol etilico. Tale sensazione seppur percepita non deve predominare. Caratteristico: si dice di un vino riconoscibile per l’aroma legato all’uva o alle uve con cui è stato prodotto, o per il profumo conferito dall’invecchiamento (es. odore
    Read More

  • Le parole del vino con la A e la B

     LETTERA “A” Amabile: si dice di un vino che tende al dolce. Il riferimento è al sapore percepito in bocca per la presenza di zuccheri residui. Amaro: il sapore del vino è condizionato in modo importante e persistente da questa sensazione; è qualità negativa. Amarognolo: è il vino che al naso e/o in bocca si
    Read More

  • Le parole del vino con la A

    Il vino è lì davanti a noi, lo osserviamo, ne indaghiamo il profumo, lo assaggiamo, ma riuscire a trovare gli aggettivi giusti per raccontarlo è spesso difficile. “Le Parole del Vino” è una rubrica snella i cui termini sono evidenziati in ordine alfabetico, facile da consultare quando serve.  LETTERA “A” Abboccato : il sapore dolce del
    Read More