• Le parole del vino con la T, la U e la V

     LETTERA “T” Tannico: si dice di un vino ricco in tannini, duro in bocca, come sovente accade per i vini giovani. Presuppone qualità. Tipico: è il vino che presenta caratteristiche organolettiche proprie di una tipologia di vini ottenuti in un determinato luogo. Torbido: si dice di un vino che presenta particelle in sospensione che ne
    Leggi tutto
  • Le parole del vino con la R e la S

     LETTERA “R” Rancido: si dice di un vino alterato da batteri che lo rendono disgustoso. Rasposo: si dice di un vino che presenta asprezza accompagnata da sensazione amara. Quasi sempre per un eccessivo contatto con il raspo. Ricco: si dice di un vino dotato in alcol e/o colore e/o struttura. Ridotto: è la sensazione che
    Leggi tutto
  • Le parole del vino con la N, la O e la P

     LETTERA “N” Nerbo: ha nerbo il vino le cui caratteristiche rivelano un corpo sostenuto da forze dinamiche che gli conferiscono carattere. Nervoso: si dice di un vino che dà in bocca una piacevole sensazione tattile, conferita dagli acidi, in cui la morbidezza è arricchita da brio e vivacità. Netto o deciso: è quel profumo particolarmente
    Leggi tutto
  • Le parole del vino con la I, la L e la M

     LETTERA “I” Immaturo: si dice di un vino che non ha ancora raggiunto le caratteristiche ottimali nel profumo, nel sapore e nel gusto. Intenso: è un aggettivo che può essere riferito sia al colore del vino sia quando il profumo e/o il sapore sono ben accentuati.    LETTERA “L” Lattico: il vino ricorda le note
    Leggi tutto
  • Le parole del vino con la F e la G

     LETTERA “F” Feccioso: si dice di un vino che presenta odore e gusto di feccia, derivante dalla prolungata sosta sulle stesse; è qualità negativa. Fedele o puro: quando il bouquet lascia riconoscere facilmente le caratteristiche del vitigno o del cru. Fiacco: vino debole senza carattere (per struttura o per quantità d’alcol insufficiente). Fine: si dice
    Leggi tutto