Vitigno

chardonnay; terreni arenario – marnosi

Esposizione

sud / sud – ovest

Resa / Ha

110 q/Ha c.a.

Allevamento

guyot – capovolto

Colore

giallo dorato con riflessi verdognoli

Profumo

intenso di mela matura, agrumi e vaniglia ben integrati tra di loro

Gusto

piacevole freschezza integrata alla sapidità. Ha buon corpo e un’ampia espressione gusto-olfattiva

Temperatura di servizio

12°C

Gradazione alcolica

13% Vol. c.a.

Scarica scheda completa

Chardonnay

Biele Zôe Cuvée 85 I 15

LA STORIA

Introdotto in Friuli verso la metà dell’800, lo Chardonnay ha trovato in questa regione ed in particolare sui Colli Orientali una nuova patria. Più di un secolo e mezzo di adattamento a una terra feconda e a un clima unico ha prodotto vini di gran qualità.

(Costantini Enos, Mattaloni Claudio, Petrussi Carlo, La vite nella storia e nella cultura del Friuli, Forum Edizioni, 2007.)

a raccolta avviene a mano e con l’uso di macchine vendemmiatrici verso la metà di settembre e nelle ore più fresche della giornata. Attenta la selezione delle uve in vigna.

l’uva viene pigiata e successivamente pressata. Dopo la decantazione del mosto a temperatura di 8°C per 24 ore, si innesca la fermentazione alcolica per circa 15 giorni.

terminata la fermentazione il vino rimane sulle fecce fini per circa 3-5 mesi. Durante questo tempo si attua il bâtonnage. Prima di essere imbottigliato lo chardonnay viene lievemente filtrato nel rispetto della sua integrità. Giace, quindi, al buio e nel silenzio della nostra cantina prima d’essere messo sul mercato.

si può godere la flessibilità di questo vino con primi piatti conditi con pesci di mare dal sapore intenso, come la rana pescatrice, oppure su carni bianche o verdure purché la salsa abbia una sua cremosità